Sfondo del paragrafo
Sfondo del paragrafo

E perché bisogna fare

la VOLONTÀ di DIO?:

A questa domanda ti risponde direttamente Gesù,

che è il Rivelatore del Padre, il quale dice chiaramente a riguardo: «Non chiunque mi dice Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli» (Cfr. Mt 7,21). E ancora dice: «E perché mi dite: Signore, Signore, e poi non fate quello che vi dico? molti vi dico in quel giorno busseranno alla porta ma io dichiaro loro che non li conosco» (Cfr. Lc 6,46; Mt 7,22).

 

Quindi sono due i punti che ci rimangono,

 

se non vogliamo fare la volontà di Dio, (essendo che senza di essa non si può entrare nel regno dei cieli - secondo le suddette Parole di Gesù)

 

o il Purgatorio, dove poi ci dovremo dolorosamente purificare ancora, se non avremmo compiuto qui in questa vita la Volontà di Dio (Cfr. 2Mac 12,45; 1Cor 3,14-15;1Pt 1,7; 1Pt 4,5-6; CCC 1030-31ss),

oppure l'inferno eterno (Cfr.Mt25,41ss; CCC 1022.1034-36ss. 1056..), dove la sofferenza, sarebbe illimitata (Cf. Gd 1,7; CCC 1035), se avremo rifiutato volontariamente per sempre la Sua Volontà – Salvifica per tutti (cfr. CCC 679.1037), e penso che questa cosa di soffrire per sempre, lontani dal l’Amore di Dio non convenga a nessuno. Proprio a nessuno.

 

Non a caso anche Gesù stesso si è sottoposto alla volontà di Dio,

ed egli stesso infatti ci ha detto che addirittura suo cibo è fare la volontà di Dio, quando nel Vangelo di Giovanni, e precisamente nella scena con la Samaritana, dice: «Mio cibo e fare la volontà di colui che mi ha mandato a compiere la sua opera!» (Cfr. Gv 4,34);

 

E ancora quando egli stesso nell'orto degli Ulivi,

dinnanzi alla sofferenza di dover compiere la volontà di Dio, che era quella di morire per salvarci, diceva al Padre suo e Padre nostro: «Padre mio, se è possibile allontana da me questo Calice (cioè il mandare giù questo boccone o calice amaro – Cfr. Mt 20,22-23), tuttavia - poi disse ancora - sia fatta la tua volontà e non la mia» (Cfr. Lc 22,42), e quando disse questo un «Angelo venne dal cielo a consolarlo» (Cfr. Lc 22,43), come per dire, che anche se a volte per noi è duro o anche “amaro” il suo calice (Cfr. Mt 20,22-23) di fare la volontà di Dio, Egli ci darà sempre una via d’uscita per dire sì, con qualche sua Consolazione (Cfr. Rm 15,4; 2Cor1,4) stando anche al Vangelo di Luca (Cfr. Lc 22,43).

 

E ancora quando Gesù ha insegnato agli Apostoli e quindi anche a noi la preghiera del Padre Nostro (Cfr. Mt 6,9-13)

a un certo punto ci fa dire: «Sia fatta la tua volontà» (Mt 6,10a) cioè Padre, sia fatta la tua Volontà proprio come la fanno in cielo (Cfr. Mt 6,10b), così anche noi la dobbiamo fare in terra (Cfr. Mt 6,10c).

 

dunque alla domanda

perché bisogna fare la volontà di Dio?,

RICORDATEVI

che Gesù ha detto agli apostoli

e quindi anche a voi,

 

anche a noi e a tutti:

«Non siete stati capaci di vegliare un'ora sola con me?

Vegliate e pregate»

(Mt 26,40)

e capirete!

 

Detto ciò, tu potrai ancora dire: ma come capire la volontà di Dio?

e noi ti risponderemo: ricordati caro fratello sorella in ricerca della Divina Volontà, che questo sussidio, sotto forma di applicazione web, intitolato volontà di Dio, è stato creato - con tanti sacrifici - proprio perché anche tu possa capire quali sono primariamente gli strumenti che Dio e la sua Chiesa ti offrono gratuitamente e semplicemente, perché anche tu capisca gradualmente «la volontà di Dio, con ogni Sapienza e intelligenza Spirituale» (Cfr. Col 1,9) al fine pratico, non solo di capirla la Sua Volontà (), ma anche di compierla (Cfr. Gv 17,4), questa Sua Divina volontà, per farti così entrare a suo tempo direttamente in Paradiso (Cfr Lc 23,43), ossia nel Regno dei Cieli Eterno! (Cfr Ap, 2,7; 3,21..).

 

Non a caso ci dice San Pietro Apostolo, colui al quale Gesù consegnò le Chiavi del Regno dei Cieli (Cfr. Mt 16,19):

 

«Cercate di rendere sempre più sicura

la vostra vocazione e la vostra elezione,

così facendo non inciamperete mai

e vi sarà ampiamente aperto il Regno!» (2Pt 1,10),

 

Perciò, coltivate attentamente

Grazie anche a questa applicazione gratuita

di “come capire la Volontà di Dio”

e capirete

 

«la Speranza alla quale siete stati chiamati,

quella della vostra vocazione!» (Ef 14,4).

 

E si,

 

«Possa Egli davvero illuminare gli occhi della vostra mente

per farvi comprendere a quale speranza vi ha chiamati,

e quale tesoro di gloria racchiude la sua eredità fra i santi (Ef 1,18),

 

perché

questa è la Volontà di Dio

- Dice l’Apostolo –

La vostra Santificazione!!!»

(1Ts 4,3a)

 

Ma ricordatevi anche che

«Molti sono i Chiamati, ma pochi gli eletti!»

conclude Gesù!

(Mt 22,14)

 

 

Perciò Buona ricerca

caro fratello o sorella che cerchi veramente la volontà di Dio, per entrare per sempre nel suo Celeste e Divino Regno d'Amore. In Eterno. Amen.

 

+ Dio ti benedica grandemente

Don Volantino e comunità PFSGM.